martedì 31 marzo 2015

Monthly Recap ~ Marzo 2015


 
Salve, lettori cari! Com'è andato il mese di marzo? Avete letto tanti bei libri?
Questo mese è stato davvero ottimo per le mie letture, sia per quanto riguarda la quantità di libri letti che la qualità, cosa mi dite delle vostre?
Adesso vi racconto il mio mese libroso!
 
Cosa ho letto nel mese di marzo?
 
 
Non mi capitava dai bei mesi estivi di leggere ben 7 romanzi in un solo mese, sono molto felice e fiera :') è quasi un record per me leggere così tanto, senza che né il mio rendimento scolastico né la mia vita sociale ne risentano...
Ho iniziato il mese con L'isola del tempo perso, un romanzo per ragazzi che mi è stato prestato da un carissimo amico, poi ho continuato con Nessuno si salva da solo poiché speravo di andare a vedere il film ma purtroppo sono stata impegnata con la scuola e non ho potuto, inoltre devo dire che questo libro mi ha leggermente delusa, dalla Mazzantini mi aspettavo molto di più. Ho continuato le mie letture dandomi ad un bel classico, 1984, poi sono tornata ai contemporanei con il saggio sulla lettura Come un romanzo, che mi ha fatto compagnia durante il viaggio a Budapest, la biografia di un pianista che adoro, La musica in testa (proprio ieri sera sono stata al concerto di Giovanni Allevi! ♥), Il tredicesimo dono un po' fuori stagione e chiudo il mese con Ma le stelle quante sono, di un'autrice italiana di cui ho già letto un altro romanzo.
 
Migliore lettura di marzo
 
 
Post del mese
 
Qualche cifra dal Libro Incantato
Followers: 108
Post: 11
Libri comprati: 11
Libri letti: 7
Libri totali: 17
 


Colgo l'occasione per ringraziare  ancora una volta tutti i miei lettori, che in questo mese sono cresciuti di numero e mi hanno portata a raggiungere (e superare!) un traguardo importante per me, grazie mille del vostro supporto!
Adesso raccontatemi del vostro marzo libroso :3
Giorgia Blogger

sabato 28 marzo 2015

Acquisti del mese di Marzo 2015!


Buon pomeriggio, lettori!
Marzo non è ancora finito, eppure vi segnalo già da oggi le mie ultime entrate perché... mi sono imposta di non comprare più neppure un libro fino alla fine del mese! Non dovrebbe essere così difficile... o forse sì lol Bando alle ciance, non vedo l'ora di mostrarvi gli 11 romanzi che ho comprato questo mese, come sempre usati o nuovi a metà prezzo... E qualcuno anche a molto meno della metà :)
 
 
 
 
Vi presento le mie ultime compere!
Dalla wishlist ho trovato delle copie nuove a meno di metà prezzo di Beastly, Il tredicesimo dono (lettura natalizia! Ma si sa, io arrivo sempre in ritardo e lo sto leggendo adesso...), Nessuno si salva da solo, prima che la nuova edizione con la locandina soppiantasse la vecchia, che invece mi piace molto, Io prima di te e La ragazza che hai lasciato della stessa autrice, La lista di Schindler, Tutto torna e Romeo e Giulietta!
Insomma, è stato un mese davvero ideale per la mia wishlist, che si è sfoltita di parecchio. Il tutto, grazie alle bancarelle di libri nuovi e usati a metà e a meno della metà del prezzo di copertina, dove ho scovato anche I turbamenti del giovane Torless e Il vento che sa di miele e di cannella, due romanzi che non erano in wishlist ma che mi hanno incuriosita, uno perché è un classico di cui sento parlare spessissimo e l'altro per la copertina e il titolo. Ammetto, ogni tanto capita anche a me di comprare un libro... ad intuito! Spero che questa volta il mio fiuto ci abbia visto giusto.
Il piccolo acrobata invece è frutto di una sosta in autogrill, durante il viaggio di ritorno da Budapest. Non ne avevo mai sentito parlare, ma la trama sembra promettente.
 
Conoscete e avete letto qualche romanzo fra questi? Cosa avete comprato questo mese? Scrivetemi!
Giorgia Blogger

mercoledì 25 marzo 2015

WWW Wednesday! #9


 
Buonasera, lettori!
Sono ancora in tempo per pubblicare il mio WWW settimanale, vero?
E' una settimana lunga e ricca di impegni, sono tornata l'altro ieri da Budapest dove ho trascorso cinque bellissimi giorni e sono ancora piuttosto stanca, perché appena tornata mi sono immersa di nuovo nello studio! Ciò nonostante, oggi ho il pomeriggio libero e ho deciso di dedicarmi al blog e alle mie belle letture :)
  • What have you recently read? (Cos'hai letto recentemente?)
  • What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
  • What will you read next? (Cosa leggerai prossimamente?)
What have you recently read?
 
 
Anche in trasferta, la vostra Giorgia è riuscita a ritagliarsi una mezz'oretta di lettura in aereo e in stanza, di sera, prima di andare a dormire, così sono riuscita a terminare Come un romanzo, un bel saggio sulla lettura! Spero di poterlo recensire presto, ma sono realista e credo che adesso sarà piuttosto difficile trovare il tempo di farlo...
Intanto è pronta per voi la recensione di 1984 che vi avevo promesso la settimana scorsa :3
 
What are you currently reading?
 
 
Sono a buon punto con la biografia del mio amato pianista, La musica in testa di Giovanni Allevi, e il mio progetto di finire il libro prima del concerto di lunedì può dirsi realizzato, dato che conto di finire questo libro tra oggi e domani! Bella lettura che mi ha aiutato a conoscere meglio questo genio contemporaneo della musica classica.
 
What will you read next?
 
 
Vi concederò una piccola anticipazione del mio bookhaul mensile, che vi mostrerò la prossima settimana: ho trovato su una bancarella una copia nuova a metà prezzo de Il tredicesimo dono e non vedo l'ora di leggerlo, anche se sono decisamente in ritardo... Ormai è primavera! Spero non deluda le mie aspettative! Voi lo avete letto?
 
Adesso tocca a voi!
Raccontatemi delle vostre letture di questa settimana!
Giorgia Blogger

Recensione: "1984" di George Orwell


Titolo: 1984
Autore: George Orwell
Edizione: Oscar Mondadori
Prezzo: 10,00€
Trama: L'azione si svolge in un futuro prossimo del mondo (l'anno 1984) in cui il potere si concentra in tre immensi superstati: Oceania, Eurasia ed Estasia. Al vertice del potere politico in Oceania c'è il Grande Fratello, onnisciente e infallibile, che nessuno ha visto di persona ma di cui ovunque sono visibili grandi manifesti. Il Ministero della Verità, nel quale lavora il personaggio principale, Smith, ha il compito di censurare libri e giornali non in linea con la politica ufficiale, di alterare la storia e di ridurre le possibilità espressive della lingua. Per quanto sia tenuto sotto controllo da telecamere, Smith comincia a condurre un'esistenza "sovversiva". Scritto nel 1949, il libro è considerato una delle più lucide rappresentazioni del totalitarismo.
 
E' sempre difficilissimo recensire un classico, e anche tra i classici ci sono classici e classici. Questo è uno di quei libri che non si lascia leggere con leggerezza, che lascia il segno, che fa pensare, che fa riflettere sulla nostra società, su quella che è oggi e che potrebbe diventare domani.
1984 è il racconto tragico e profetico della società che si viene a creare, in un futuro prossimo del mondo, dopo la guerra nucleare e la rivoluzione del proletariato, in cui il potere si suddivide in tre macro stati in guerra fra loro: Oceania, Eurasia ed Estasia.
Questo modernissimo primo romanzo distopico si svolge a Londra, capitale dell'Oceania, in una città ben diversa da quella a cui siamo abituati oggi.
Lo stato totalitario dell'Oceania è scoperto dal lettore attraverso l'occhio critico di Winston Smith -antieroe debole e solitario emblematico dell'alienazione e dell'estraniamento dell'uomo nella società moderna-, che ne rivela tutti i limiti e che non si preoccupa di celare la sua opposizione ad un governo che formalmente non vieta nulla, ma nei fatti regola ogni aspetto della vita civile: il Ministero della Pace si occupa della guerra, il Ministero della Verità falsifica documenti storici, il Ministero dell'Amore punisce i criminali politici, la Psicopolizia si occupa di scovare tra i cittadini germogli di rivolta e stroncarli sul nascere, il teleschermo è sempre acceso ovunque e i cittadini sono controllati 24 ore su 24, e perfino il vocabolario si sta assottigliando, l'inglese corrente diventa Neolingua, la lingua del Partito, per far sì che i cittadini arrivino a non avere più neppure i mezzi linguistici per poter esprimere idee contrarie alla logica del Partito, il Socing o Partito Socialista Inglese.
 
"Sapere e non sapere; credere fermamente di dire verità sacrosante mentre si pronunciavano le menzogne più artefatte; ritenere contemporaneamente valide due opinioni che si annullano a vicenda; sapendole contraddittorie fra di loro e tuttavia credendo in entrambe, fare uso della logica contro la logica; rinnegare la morale propria nell'atto di rivendicarla; credere che la democrazia sia impossibile e nello stesso tempo vedere nel Partito l'unico suo garante; dimenticare tutto ciò che era necessario dimenticare ma, all'occorrenza, essere pronti a richiamarlo alla memoria, per poi eventualmente dimenticarlo di nuovo. Sopratutto, saper applicare il medesimo procedimento al procedimento stesso. Era questa, la sottigliezza estrema: essere pienamente consapevoli nell'indurre l'inconsapevolezza e diventare poi inconsapevoli della pratica ipnotica che avevate appena posto in atto. Anche la sola comprensione della parola "bipensiero" ne implicava l'utilizzazione."
 
A capo del partito, il Grande Fratello, che nessuno ha mai visto davvero ma che ammonisce col suo sguardo glaciale i cittadini, scrutandoli da ogni angolo grazie ad enormi manifesti che lo ritraggono.
 
"Il Grande Fratello vi guarda."
 
Winston Smith -il cui nome da un lato si rifà al presidente Churchill, dall'altro al comunissimo cognome inglese che potrebbe dunque riferirsi ad un uomo qualsiasi tra noi- si sente solo col suo enorme segreto, in una società in cui parlare liberamente e perfino pensare liberamente è divenuto impossibile. La libertà non esiste più, e non esiste più nemmeno una parola adatta ad esprimere questo concetto.
Inizierà a condurre una silenziosa resistenza sovversiva, aiutato dal diario segreto che inizia a scrivere di nascosto. Per preservare la sua memoria dalla mutevolezza della così detta storia ufficiale, i documenti che egli stesso deve ogni giorno contraffare per lavoro al Ministero della Verità. La storia viene ogni giorno scritta e riscritta, personaggi scomodi vengono fatti sparire nel nulla -il loro corpo e la loro memoria negli archivi e nelle menti dei cittadini- come fumo, in modo che il Partito non venga mai smentito, che non esista verità all'infuori di quella proclamata dal partito.
 
"Non devi neanche pensare, Winston, che i posteri ti renderanno giustizia. I posteri non sapranno mai nulla di te. Tu sarai cancellato totalmente dal corso della storia. [...]. Di te non resterà nulla, né il nome in un qualche archivio, né il ricordo nella mente di qualche essere vivente. Tu sarai annientato sia nel passato sia nel futuro".
 
La modernità di questo romanzo profetico è disarmante: scritto appena nel 1948 (il titolo nasce infatti dall'inversione delle ultime cifre dell'anno in cui il romanzo fu scritto), durante la lettura e ancor più alla fine ci si chiede in realtà quanto Orwell abbia indovinato della nostra società e ci si rende conto dei reali pericoli delle dittature.
Inquietante e profetico, il romanzo di Orwell raccontato dalla prosa incalzante di Winston non lascia neppure un barlume di speranza. Sembra non esserci via di fuga da questo baratro che risucchia tutto e tutti, sembra non esserci modo di salvarsi.
Il Grande Fratello ti guarda dappertutto, la Psicopolizia studia i tuoi pensieri, i tuoi figli e tua moglie potrebbero denunciarti da un momento all'altro, tu non sai più nulla del tuo passato né sai cosa sarà del tuo futuro. E quanto di peggio c'è, è la netta percezione che nulla potrebbe essere diverso da com'è, perché in realtà non si sa se realmente è mai esistito qualcosa di diverso: il Partito ha cancellato ogni ricordo di una società pre-rivoluzionaria. Esiste il Socing in un immutabile presente, e tanto basta.
 
"La guerra è pace.
La libertà è schiavitù.
L'ignoranza è forza."
 
x5
 


Giorgia Blogger

mercoledì 18 marzo 2015

WWW Wednesday! #8


 
Buon pomeriggio e buon mercoledì, lettori! Come va la settimana?
E' una settimana di grandi soddisfazioni nello studio e in più... domani mattina parto per Budapest! Ci resterò per cinque giorni, e naturalmente qualche bel libro mi terrà compagnia durante il viaggio in aereo :p
Tra una valigia e l'altra, ho trovato perfino il tempo per la rubrica settimanale del mercoledì... passiamo subito alle domande, allora!
  • What have you recently read? (Cos'hai letto recentemente?)
  • What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
  • What will you read next? (Cosa leggerai prossimamente?)
 
What have you recently read?
 
 
Proprio ieri sera ho finito di leggere 1984, tanto bello quanto inquietante e profetico. Speravo di scrivere una recensione oggi pomeriggio ma non credo di averne il tempo, sono ancora in alto mare con i preparativi per la partenza... Avrete sicuramente una recensione con tutte le mie impressioni quando ritornerò a casa :)
 
What are you currently reading?
 
 
 
Stamattina ho iniziato a leggere Come un romanzo, è una lettura leggera e piacevole che mi terrà compagnia domani durante il viaggio e... questa notte, quando per l'ansia della partenza sicuramente non riuscirò a prendere sonno lol
Lo sto leggendo un po' per piacere, poiché ho spesso letto Pennac e mi piace tanto, e un po' per motivi scolastici, perché ha molto a che fare con la mia tesina d'esame...
 
What will you read next?
 
 
La mia prossima lettura sarà La musica in testa, una sorta di biografia del mio pianista preferito, Giovanni Allevi! Vorrei leggere questo libro prima del 30 marzo, quando lo vedrò in concerto per la terza volta. Non vedo l'ora! Tra il viaggio a Budapest e il concerto di Allevi, questo mese di marzo promette proprio bene :3
 
Adesso tocca a voi!
Cosa state leggendo? Scrivetemi!

Giorgia Blogger

martedì 17 marzo 2015

Liebster Award 2015


 
Buon pomeriggio, lettori!
Voglio innanzitutto ringraziare il gentilissimo Francesco del blog La Quintessenza dei Libri per la nomination, e iniziare subito a rispondere alle sue domande :)
Intanto, vi lascio il regolamento, e poi... Le mie 10 nominations!
 
 
Regolamento:
  1. Ringraziare il blog che ti ha nominato
  2. Rispondere alle 10 domande
  3. Nominare altri 10 blog
  4. Porre 10 domande
  5. Comunicare la nomina ai 10 blog scelti.
 
Le domande di Francesco:

1) Come hai scelto il nome del tuo blog?
Ogni libro è un tramite per mille diversi mondi, è una sorta di oggetto magico. Da qui, l'idea di chiamare il mio angolino Il Libro Incantato :)
 
2) Cosa ti ha spinta ad aprire il tuo blog?
Forse questa risposta apparirà piuttosto scontata, ma essenzialmente ho aperto il blog perché purtroppo non ho molti amici o amiche con cui condivido la passione per la lettura e i libri e ho pensato che questo fosse un buon modo per condividere i miei pensieri e leggere quelli degli altri, nonché confrontarmi con gli altri lettori...
 
3) Prediligi un genere letterario in particolare?
In realtà no, sono una lettrice onnivora e vado piuttosto a periodi... Leggo tantissimi classici e davvero parecchi romanzi storici, perché mi incuriosiscono periodi che non ho vissuto o culture che non conosco, ma leggo anche tanti gialli e ogni tanto mi concedo qualche commedia romantica...
 
4) Qual è il tuo libro del cuore?
C'è una sola risposta possibile a questa domanda, ed è... Harry Potter! Se amo così tanto la lettura, principalmente lo devo ai romanzi della Rowling. E' da lì che è partito tutto.
 
5) Hai avuto un momento di sconforto in cui hai pensato di chiudere il blog?
Cielo, ancora no, e spero di non averne... Tengo tantissimo a questo piccolo angolino!
 
6) Un episodio di particolare rilevanza per il tuo sito?
Forse per blogger più esperte e conosciute di me questa è una cosa da poco, ma sono sicura che tutti ricordano l'emozione dei primi 100 followers, e a me è capitato pochi giorni fa :')
 
7) Quanto tempo dedichi al tuo blog?
Troppo poco rispetto a quanto vorrei dedicarne! Purtroppo adesso non riesco a pubblicare più di uno o due post alla settimana, ma fra pochi mesi avrò la maturità e passo la maggior parte del mio tempo sui libri... scolastici, però.
 
8) Sei un buoni rapporti con alcuni/e blogger?
Ultimamente sì! Con alcune delle blogger che nominerò :)
 
9) Qual è la più grande difficoltà che hai trovato nell'aprire un blog?
Sicuramente mi avrebbe messo in difficoltà tutta la parte che riguarda la grafica, se non ci fosse il mio pazientissimo fidanzato nerd ad aiutarmi costantemente, ad ascoltare con pazienza le mie richieste e a rispondere a tutti i miei dubbi :') Grazie, Dario! ♥
Risolto il problema grafica, una seconda difficoltà non meno grande è sicuramente quella che si incontra i primi tempi, quando bisogna farsi conoscere dai lettori e dagli altri blogger, e anche da qualche casa editrice non guasterebbe...
 
10) Cosa cambieresti del tuo sito?
Nulla, ho cambiato la grafica da poco più di un mesetto e per adesso mi sta bene com'è :3
 
Le mie nominations:
Scelgo di nominare alcuni dei 10 blog che seguo di più e che sono per me fonte di ispirazione, e avrei sicuramente nominato anche quello di Francesco se non lo avesse già fatto lui!
 

Care bloggers, adesso vi tocca rispondere alle mie 10 domande! Passerò a controllare, sono proprio curiosa :3

1) Chi sei nella vita di tutti i giorni, quando non sei un/a blogger?
2) Hai altre passioni oltre la lettura?
3) Qual è stata la tua prima recensione?
4) Collabori con qualche casa editrice?
5) Sei totalmente autonomo/a per quanto riguarda il tuo blog, o qualcuno ti aiuta?
6) Quali sono i tuoi 10 libri preferiti? Sono buona, ve ne faccio scegliere 10 perché farvene scegliere uno solo sarebbe una cattiveria...
7) E i 5 libri peggiori che avete letto? Perché?
8) Seguite qualche blogger in particolare?
9) Qual è il vostro genere preferito?
10) La cosa migliore e la cosa peggiore dell'essere un/a blogger.
Giorgia Blogger

domenica 15 marzo 2015

Nuove uscite: da Marzo in libreria!


Buonasera e buona domenica, lettori!
Impegnata e distratta come sono, ho dimenticato l'appuntamento di febbraio con questa rubrica mensile... Cercherò di farmi perdonare a marzo segnalandovi tutte, ma proprio tutte le nuove uscite che hanno attirato la mia attenzione! ♥
 
Titolo: Sophie sui tetti di Parigi
Autore: Katherine Rundell
Edizione: Rizzoli
Prezzo: 14,50€
Uscita: 12 marzo
Trama: La mattina del suo primo compleanno, una bambina galleggia nella custodia di un violoncello sulle acque della Manica. A raccoglierla è Charles, un eccentrico ma premuroso scapolo inglese, che decide di prendersi cura di lei. Una cura un po' speciale, perché Charles usa i libri come piatti e permette a Sophie di scrivere sui muri. Per questo, quando la ragazzina compie tredici anni, i servizi sociali minacciano di metterla in un istituto. Allora Charles e Sophie fuggono a Parigi in cerca della madre di lei, con un solo indizio in mano: la targhetta sulla custodia del violoncello che l'ha salvata dal naufragio. L'impresa non è affatto semplice, ma Sophie troverà sui tetti di Parigi un aiuto inaspettato.
 
 

Titolo: La lettrice di mezzanotte
Autore: Alice Ozma
Edizione: Sperling&Kupfer
Prezzo: 16,90€
Uscita: 10 marzo
Trama: Alice, figlia di un bibliotecario di una scuola elementare, ha nove anni quando, durante un viaggio in treno, fa un patto con suo padre Jim: ogni sera, per cento giorni, prima che scocchi la mezzanotte, lui leggerà per lei ad alta voce. Da allora, la vita che scorre veloce intorno a loro si ferma quando, la sera, iniziano quel rito, soprannominato "la Serie", in cui padre e figlia viaggiano insieme sulle ali dei libri, scambiandosi pensieri ed emozioni. Ma, una volta raggiunto il traguardo, Alice e Jim non riescono a fermarsi. Basta uno sguardo ed entrambi capiscono che il loro rituale deve andare avanti perché è diventato un momento irrinunciabile, l'unica costante in una quotidianità semplice e complicata, in una vita fatta di sogni, cambiamenti e scoperte. Leggere insieme diventa così una medicina contro la tristezza, un modo per ritrovarsi e conoscersi, un angolo di cielo in cui le nuvole non possono arrivare. Una certezza che li accompagnerà ogni sera, senza eccezioni, fino alla vigilia della partenza della ragazza per il college. In questo libro straordinario, Alice racconta il suo profondo legame con il padre, le speranze, le paure, i trionfi che hanno vissuto e le lezioni di vita che hanno imparato dalle letture condivise. Una dolcissima storia vera sulla magia dei libri.
 
 

Titolo: Raccontami un giorno perfetto
Autore: Jennifer Niver
Edizione: De Agostini
Prezzo: 14,90€
Uscita: 31 marzo
Trama: È una gelida mattina d’inverno quella in cui Theodore Finch decide di salire sul tetto della scuola solo per capire che cosa si prova a guardare di sotto. L’ultima cosa che si aspetta però è di trovare qualcun altro lassù, in bilico sul cornicione. Men che meno Violet Markey, una delle ragazze più popolari del liceo. Eppure Finch e Violet si somigliano più di quanto possano immaginare. Sono due animi fragili: lui lotta da anni con la depressione, lei ha visto morire la sorella in un terribile incidente d’auto. È in quel preciso istante che i due ragazzi iniziano a provare la vertigine che li legherà nei mesi successivi. Una vertigine che per lei potrebbe essere un nuovo inizio, e per lui l’inizio della fine… Un romanzo straordinariamente toccante. Una storia che spezza il cuore in tutti i modi possibili.
 
 

Titolo: Se stiamo insieme ci sarà un perché
Autore: Daniela Sacerdoti
Edizione: Newton Compton Editori
Prezzo: 9,90€
Uscita: 5 marzo
Trama: La vita di Inary Monteith è a una svolta cruciale. Dopo aver passato la notte con Alex, il suo migliore amico, lei gli ha spezzato il cuore dicendogli che è stato un errore. Quella stessa mattina, poi, una terribile telefonata le impone di lasciare Londra per tornare in tutta fretta dalla sua famiglia, nelle Highlands scozzesi: la sorella minore, malata da tempo, è peggiorata improvvisamente. Il ritorno nella terra d'origine segnerà per Inary un imprevisto momento di riflessione sul passato e su quello che desidera dal futuro. Oltre alle precarie condizioni di salute della sorella, infatti, dovrà confrontarsi con un fratello ostile, un ex fidanzato con cui non vuole più avere niente a che fare, i suoi contrastanti sentimenti per Alex e un affascinante ragazzo americano incontrato da poco. Inoltre, si troverà a dover gestire uno strano dono che credeva di aver perso per sempre - un sesto senso che da secoli attraversa le generazioni e caratterizza molte donne della sua famiglia. E quando una voce dal passato le chiede con insistenza di essere ascoltata, Inary scoprirà un mistero che dovrà necessariamente svelare, se vorrà tornare a essere libera e felice.
 
 

Titolo: Tutta colpa di un libro
Autore: Shelly King
Edizione: Garzanti
Prezzo: 16,40€
Uscita: 5 marzo
Trama: È venerdì pomeriggio e, come ogni giorno, Maggie è andata a rifugiarsi nel suo posto preferito, la libreria Dragonfly di Mountain View, California. Accoccolata nella grande poltrona di liso velluto verde, circondata da pile di vecchi libri usati e con un romanzo d'avventura in grembo, Maggie legge di eccitanti scorribande e amori tempestosi. Fra gli scaffali polverosi riesce quasi a dimenticare di avere perso il lavoro e di avere il conto in banca quasi a secco. E oggi le capiterà fra le mani qualcosa di veramente speciale: una copia logora e ingiallita dell'"Amante di Lady Chatterley". Non si tratta di un libro qualsiasi, perché i margini delle pagine nascondono la corrispondenza di un uomo e una donna che non si conoscono, Henry e Catherine. Parole d'amore e corteggiamento, frasi piene di gentilezza e passione, fino all'ultimo messaggio, una richiesta di appuntamento... Chi sono i due? Saranno riusciti a trovare il coraggio di guardarsi negli occhi e rivelare la loro identità? Maggie si appassiona alla loro storia e vorrebbe saperne di più. Perché quelle parole piene di emozione lei le ha sempre lette nei libri, ma non immaginava che si potessero dire veramente. 0 almeno, lei non l'ha mai fatto. Ma la vita è pronta a sorprenderla, perché la libreria Dragonfly è in pericolo. All'angolo della strada si è aperta una nuova libreria di catena e i suoi libri intonsi e luccicanti minacciano di cancellare per sempre il segreto fascino delle pagine di un tempo...
 
 

Titolo: Senza nuvole
Autore: Alice Oseman
Edizione: Newton Compton Editori
Prezzo: 9,90€
Uscita: 5 marzo
Trama: "Il mio nome è Tori Spring. Mi piace dormire e mi piacciono i blog. L'anno scorso avevo degli amici. Prima che succedesse tutto quel casino con mio fratello, prima di dover affrontare la dura realtà dei miei voti e delle domande per l'iscrizione all'università e prima di rendermi conto che avrei dovuto iniziare a parlare con la gente... Le cose erano molto diverse, credo. Ma adesso è tutto finito. Ora c'è qualcuno che si firma Solitaire che sta cercando di terrorizzare tutta la scuola con strani messaggi e minacce. E, a dire la verità, ci sta riuscendo anche bene! E poi c'è quello nuovo, un certo Michael. Sì, ok, è dolce e sensibile, ma perché mi sta così addosso? Nessuno ha detto che non sia carino e so che molte ragazze in classe lo trovano anche sexy. Ma non io. A me non interessano le storie d'amore e detesto i mielosi romanzi della Austen. Ma con tutta questa confusione ho davvero paura di non capirci più nulla..."
 
 
Titolo: Il faro degli amori appena nati
Autore: Jenny Colgan
Edizione: Piemme
Prezzo: 16,90€
Uscita: 26 marzo
Trama: La scritta su un'insegna vecchio stile. Un negozietto sull'isola di Mount Pealborne, al largo di Plymouth, famosa per il suo antico faro. Pane, focacce, bagel, e tutto ciò che di goloso può essere creato con la farina: ecco cosa si può trovare nella Little Beach Street Bakery di Polly Waterford. Polly è appena arrivata sull'isola, in fuga dalla sua vita precedente, dalla frenesia della città, decisa a concentrarsi su ciò che la rende davvero felice. Tutto ruota ora intorno alle piccole cose genuine, come può esserlo una semplice panetteria. Eppure qualcosa manca nella vita di Polly, la stessa cosa che l'ha fatta fuggire: l'amore. Chissà che, all'ombra del suggestivo faro, tra il rumore delle onde e lo stridio dei gabbiani, con il profumo di biscotti e pane appena sfornato, non sia tempo per lei di innamorarsi di nuovo...
 
 

Titolo: L'invenzione delle ali
Autore: Sue Monk Kidd
Edizione: Mondadori
Prezzo: 20,00€
Uscita: 17 marzo
Trama: Charleston, South Carolina, 1803. Quando per il suo undicesimo compleanno Sarah Grimké riceve in regalo dalla madre una schiava della sua stessa età di nome Hetty, cerca inutilmente di rifiutare quello che le regole vigenti impongono. Hetty anela alla libertà, soffoca tra le mura domestiche della ricca e privilegiata famiglia Grimké, vorrebbe fuggire lontano e Sarah promette di aiutarla. Come Hetty, anche lei è in qualche modo prigioniera di convenzioni e pregiudizi: in quanto donna non le viene permesso di realizzare il suo più grande desiderio, quello di diventare una giurista come il padre e i fratelli. Sarah sogna un mondo migliore, libero dalla schiavitù, che lei considera come un terribile abominio, e instaura con Hetty un rapporto speciale, insegnandole di nascosto a leggere e a scrivere nell'intento di aiutarla a emanciparsi. Seguiamo così il rapporto difficile ma speciale tra una ricca ragazza bianca e la sua schiava nera e le loro vicende umane nel corso di trentacinque anni, cui si aggiungono quelle della giovane sorella di Sarah, Nina, con la quale lei si batterà a favore dei diritti civili delle donne, dei più deboli e degli emarginati e contro la discriminazione razziale. In questo splendido romanzo che celebra il potere dell'amicizia e della solidarietà al femminile, Sue Monk Kidd, autrice di culto negli Stati Uniti, evoca il mondo di contrasti scioccanti del profondo Sud, ispirandosi alla storia vera di due pioniere del femminismo americano, donne anticonformiste e coraggiose che in tempi difficili e contro tutto e tutti hanno intrapreso un arduo e doloroso percorso personale che le ha allontanate dal loro entourage e dalla loro famiglia per potere restare fedeli ai loro ideali di uguaglianza e libertà.
 
 
Adesso tocca a voi!
Vi incuriosisce qualche romanzo, fra questi? Ne avevate già adocchiato qualcuno? Scrivetemi!

Giorgia Blogger

sabato 14 marzo 2015

L'albero dei libri Book Tag


 
Buongiorno e buon fine settimana a tutti, miei cari lettori!
Oggi festeggio un evento importante, i miei primi 100 followers! E' un traguardo importantissimo per me :') Cento volte grazie ad ognuno di voi che mi segue e che passa ogni tanto a leggere le recensioni e gli articoli che pubblico!
Per festeggiare, farò questo carinissimo book tag che ho trovato sul blog di Gaia Le parole segrete che seguo spessissimissimo :3 Siete tutti invitati a portare il tag nei vostri blog!
 
Le radici:
un libro che ha inaspettatamente messo radici nel vostro cuore
 
 
 
Ammetto che le radici mi stanno mettendo particolarmente in crisi. Mi capita spessissimo di innamorarmi perdutamente del libro che sto leggendo! Nominerei decine e decine di libri, ma posso nominarne uno solo, quindi scelgo Il mondo di Sofia che mi ha fatto perdutamente innamorare della filosofia e mi ha costretta a comprare tutti i romanzi di Jostein Gaarder. Comprerei anche la sua lista della spesa, se fosse in commercio... E' geniale!
 
Il tronco:
Il volume di una saga che considerate il più importante, quello che secondo voi da senso a tutti gli altri, o semplicemente il vostro preferito.
 
 
Qui non ho dubbi, Harry Potter e i Doni della Morte! E' il più completo, a mio parere, quello in cui tutti i nodi vengono al pettine e il cerchio si chiude (sigh!). Quanto mi manca questa saga! Quasi quasi la rileggo per l'ennesima volta...
 
I rami:
Due romanzi dello stesso autore, uno voluminoso e uno molto più piccolo al confronto.
 
 
Difficile, questa! Facciamo... David Copperfield per il più voluminoso e Oliver Twist per quello più piccino (che tanto piccino non è, in realtà...), entrambi di Charles Dickens! Quanto amo questo autore...
 
Le foglie verdi:
Tre romanzi contemporanei che consiglieresti.
 
 
Il primo romanzo contemporaneo che consiglierei è Novecento, poi consiglierei sicuramente Noi siamo infinito e Venuto al mondo!
 
Le foglie secche:
Tre romanzi classici che consiglieresti.
 
 
Più che foglie secche, i classici li chiamerei sempre verdi! Io li adoro e, come Italo Calvino, considero classici tutti quei romanzi che, a dispetto del tempo che passa, risultano sempre attuali e hanno sempre qualcosa da dire.
Allora nominerò i miei tre classici preferiti, che sono Il conte di Montecristo, del quale ho visto un bell'adattamento teatrale in francese lunedì, Orgoglio e Pregiudizio (scusate, non potevo proprio astenermi dall'inserirlo anche qui!!) e Madame Bovary! Com'è possibile che un uomo possa entrare così nel profondo nell'animo di una donna io ancora me lo chiedo...
 
Adesso tocca a voi!
Giorgia Blogger

mercoledì 11 marzo 2015

WWW Wednesday! #7


 
Buon pomeriggio e buon mercoledì, lettori! Come va la settimana?
La mia sta passando piuttosto velocemente, per fortuna, anche se non ho molto tempo per leggere ultimamente, studio quasi tutto il giorno e la sera sono davvero troppo stanca... Dunque, passiamo alle tre domande di ogni settimana!
  • What have you recently read? (Cos'hai letto recentemente?)
  • What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
  • What will you read next? (Cosa leggerai prossimamente?)
What have you recently read?
 
 
Ho finito ieri di leggere Nessuno si salva da solo e purtroppo devo dire che non mi è davvero piaciuto... Carino, ma niente di più. Avevo aspettative molto più alte, dopo Venuto al mondo! Forse con i prossimi libri della Mazzantini andrà meglio...
Ieri sarei dovuta andare al cinema a vedere il film che è uscito da poco, ma purtroppo non ci sono potuta andare per un contrattempo... Qualcuno lo ha già visto? Com'è?
 
What are you currently reading?
 
 
La spiegazione di ieri della prof di inglese mi ha incuriosita particolarmente e, prima di andare a dormire, ho iniziato a leggere 1984! Sono ancora al primo capitolo ed è presto per sbilanciarmi, ma la storia è molto ma molto interessante...
 
What will you read next?
 
 
Spero di finire il libro che sto leggendo in tempo per la partenza per Budapest giovedì prossimo, dove resterò per alcuni giorni con la classe, e pensavo di portare con me Come un romanzo, è da tantissimo tempo che vorrei leggerlo e credo di aver finalmente trovato il suo momento!
 
Adesso tocca a voi!
Cosa state leggendo? Scrivetemi!
Giorgia Blogger