domenica 25 ottobre 2015

Recensione: "Le pagine della nostra vita" di Nicholas Sparks


Titolo: Le pagine della nostra vita
Autore: Nicholas Sparks
Edizione: Sperling&Kupfer
Prezzo: 9,90€
Trama: North Carolina, 1946: il giovane Noah, tornato nel paese natale dopo la guerra, realizza il sogno - coltivato da tempo - di abitare nella grande casa vicino al fiume, da lui riportata all'antico splendore. Alla perfezione del quadro manca però Allie, una seducente ragazza incontrata anni prima, amata disperatamente nel breve spazio di un'estate e mai più ritrovata. Invece, un giorno lei ricompare, per vederlo un'ultima volta prima di sposarsi... Ma il destino ha deciso altrimenti, scrivendo per loro una storia diversa...


"Ho amato qualcuno con tutto il mio cuore e con tutta la mia anima, e lo considero un dono che mi ha colmato."

Ogni tanto ho bisogno di dolcezza, di amore, di storie che finiscano bene, che mi facciano sorridere e mi lascino col buon'umore, e magari con una lacrimuccia. Se le esigenze sono queste, Nicholas Sparks è perfetto.
Siamo nel North Carolina, anno 1946. Noah è un giovane segnato dalla guerra nel corpo e nell'anima, è un uomo dai desideri semplici, con una casa da costruire, un padre anziano, tanti libri di poesia e un unico grande amore: la bella e ricca Allie, che quattordici anni prima gli ha rubato il cuore nel tempo di un'estate, per poi sparire nel nulla, al tempo in cui non era così facile ritrovarsi, senza telefoni e senza linea internet. 
Quattordici anni di lettere senza risposta, quattordici anni di dubbi, di domande, quattordici anni di amore, perché Noah non l'ha mai dimenticata davvero.
Quattordici anni dopo l'estate dei loro 17 anni, l'estate delle loro promesse d'amore, Allie torna da Noah. Sta per sposarsi, e vuole rivederlo per un'ultima volta prima di dire sì al ricco avvocato che le ha chiesto la mano.
Allie incontra Noah certa dei suoi sentimenti per Lon, il suo promesso sposo, certa della stabilità che un uomo della sua statura possa assicurarle, certa di desiderare delle sicurezze e una vita agiata. Certa di desiderare tutto ciò che Noah, di umili origini, nonostante il suo affetto non avrebbe mai potuto prometterle e che, durante quella sola estate d'amore, ha fatto sì che i suoi genitori si opponessero al legame dei due giovani, innamorati nonostante le differenze, contro le convenzioni sociali.

"Ci innamorammo nonostante le nostre differenze, e nacque tra noi qualcosa di raro e stupendo. Secondo me, un amore così è unico nella vita, ecco perché ogni minuto passato assieme è sigillato nella mia memoria. Non me ne dimenticherò mai."

Tuttavia Allie non ha fatto i conti con la potenza di un amore che non è mai morto davvero, un amore che non ha ancora detto l'ultima parola e che ha aspettato per quattordici anni risposte a quelle lettere mai ricevute, un amore che non è mai davvero finito con la fine di quell'estate, e che è sempre stato più profondo e maturo di quanto la loro giovane età lasciasse credere.
Allie non ha fatto i conti con i ricordi ed i sorrisi che Noah e solo Noah le regala. 
Non ha fatto i conti col suo bisogno di poesia, d'amore, di dolcezza, un'esigenza che nel tempo di un fugace incontro la donna scopre essere molto più grande di tutto ciò che le era stato insegnato a cercare nel suo rapporto con Lon, di tutte le esigenze materiali, di tutte le certezze e la stabilità offerte da un uomo che poteva darle tutto, tranne il suo tempo. 
Allie scopre in Noah ciò che non aveva mai osato cercare in un uomo, ciò che da ragazzina aveva trovato e al quale aveva rinunciato, e Noah riconosce, per la seconda volta, in una Allie più matura la donna della sua vita. Quello di Allie e Noah è un amore che si consuma lentamente, nel tempo di quattordici anni di separazione, ma anche tutto insieme, come una fiamma, durante il loro secondo incontro. E' un amore che rinasce dalle ceneri.
E' un amore che strega il lettore, che lo avvince, che lo tiene incollato alle pagine. 
Le pagine della nostra vita è la storia di un incontro che ha il potere di cambiare le redini della vita di un uomo e di una donna, come soltanto l'incontro dell'anima gemella può fare
Un'ultima nota di merito va sicuramente al film che è stato tratto da questo romanzo, e alla recitazione di Ryan Gosling e Gena Rowlands nei ruoli di Noah ed Allie. L'ho apprezzato molto, nonostante le differenze col romanzo, perché trovo che ne abbia colto l'essenza e che le aggiunte alla storia abbiano colmato le (poche) pecche narrative del romanzo.
Non posso che consigliarvene caldamente la lettura!

x4
... e mezza!
Giorgia Blogger

4 commenti :

  1. io amo Sparks lo adoro e questo libro è uno dei miei preferiti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho letto tanti libri di Sparks, questo è il terzo, ma mi è piaciuto molto! Credo che per adesso sia il mio preferito, tra quelli che ho letto :)

      Elimina
  2. Non uno dei miei preferiti di Sparks, ma l'ho adorato lo stesso <3
    Ti ho appena commentato uno stato su facebook e ora ho visto che hai in lettura Io sono il messaggero ahahah xD Si vede che Zusak mi ha conquistata *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qual è il tuo preferito di Sparks? Comunque sì, Zusak mi ha proprio presa, ahahaha :)

      Elimina

I tuoi commenti nutrono il Libro Incantato, dai anche tu un contributo col tuo passaggio! :)